Silvia Bonino Pinerolo Psicologa e psicoterapeuta, è professore onorario di psicologia dello sviluppo e dell’educazione all’Università di Torino -
Blog
E' UTILE UNA GIORNATA INTERNAZIONALE PER L'ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE?
2016, Novembre, 22 Bonino Silvia

E' UTILE UNA GIORNATA INTERNAZIONALE PER L'ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE?

La domanda può sembrare provocatoria: è utile una giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne? Più in generale, iniziative di questo tipo servono per raggiungere il concreto obiettivo che si propongono?

Ritengo che la risposta sia positiva, perché nella situazione attuale questo tipo di giornate dà la possibilità di avere un momento di riflessione pacata, al di fuori dell’urgenza e dell’enfasi della cronaca, su fatti che coinvolgono ciascuno di noi nella vita quotidiana. Nel gran flusso di informazioni che ci arrivano ogni giorno, avere l’opportunità di fermarsi insieme per un momento di riflessione non episodica sulla violenza, sulle sue cause ed effetti, su ciò che si fa o non si fa per ridurla, è indispensabile e preliminare a qualsiasi attività di prevenzione e intervento. Questo tema chiama in causa ciascuno di noi, uomo o donna, nel concreto delle sue relazioni affettive quotidiane, e una giornata specificamente dedicata può offrire una salutare pausa di riflessione. Vedo quindi questa giornata come un momento di riflessione e di presa di coscienza che prepara alla successiva azione. Non dimentichiamo che l’esercizio dell’autocoscienza è indispensabile per bloccare emozioni e giudizi automatici, che rischiano di scattare quando siamo di fronte a eventi violenti e particolarmente disturbanti, come l’uccisione di una donna.

Di certo, però, bisogna anche essere consapevoli di alcuni rischi. Il primo è quello dell’assuefazione, che fa diventare questa giornata un’abitudine, una routine che si presenta ogni anni sempre più svuotata di vera partecipazione. In questo modo la giornata diventa un rito vuoto e poco produttivo. Il secondo è quello di illudersi che basti una giornata dedicata al tema per risolvere una questione che resta invece drammatica. La giornata può insomma diventare un alibi per dirci: “ho fatto la mia parte e ora me ne posso disinteressare”. Bisogna quindi fare ogni sforzo perché questa giornata sia occasione per una maggiore riflessione e consapevolezza, in modo che da essa discendano attività continuative e atteggiamenti diversi nella vita quotidiana di ognuno di noi.

© Blank Plazart - Free Joomla! 3.0 Template 2022