Chi sono:

Silvia Bonino vive a Pinerolo (To), dove è nata nel 1947.
Dopo la laurea in pedagogia e la specializzazione in psicologia ha lavoro nei servizi di salute mentale e all’Università di Torino; nel 1986 è stata nominata professore ordinario di psicologia dell’età evolutiva (ora psicologia dello sviluppo e dell’educazione) all’Università dell’Aquila degli Abruzzi. Dal 1990 ha insegnato presso l’Università di Torino fino al pensionamento anticipato, nel 2006, per motivi di salute. Presso il Dipartimento di psicologia dell’Università di Torino ha fondato nel 1993 il laboratorio di psicologia dello sviluppo, di cui è stata responsabile; è stata inoltre presidente dei corsi di laurea in psicologia, magistrale e specialistica, nonché del dottorato. Attualmente è professore onorario (emerito) di psicologia dello sviluppo all’Università di Torino.
Ha collaborato con numerose università italiane (tra cui il Cergas, SDA, Università Bocconi) e straniere, tra cui quelle di Groningen (Paesi Bassi), Liegi (Belgio), Varsavia (Polonia), Boulder (Colorado, Usa).
E’ iscritta all’albo degli psicologi e degli psicoterapeuti della regione Piemonte dalla sua istituzione.
Fa parte di numerose società scientifiche nazionali e internazionali, tra cui l’AIP (Società Italiana di Psicologia), di cui è stata vicepresidente, l'ISRA (International Society for Research on Aggression) e il Centro Italiano Interuniversitario per la Ricerca sulla Genesi e lo Sviluppo delle Motivazioni antisociali e prosociali, del cui comitato scientifico è membro cooptato.
Attualmente è responsabile scientifico del progetto di ricerca e intervento dedicato alle persone che hanno ricevuto la diagnosi di sclerosi multipla, finanziato dalla fondazione Cosso di Pinerolo (To), in collaborazione con il Centro Regionale Sclerosi Multipla (CReSM) dell’ASO S. Luigi di Orbassano (To) e il Dipartimento di psicologia dell’università di Torino.

Il suo contributo di ricerca in psicologia dello sviluppo, attento agli aspetti teorici e metodologici, si è realizzato in una prospettiva costruttivista e interazionista, con specifica attenzione alle relazioni interpersonali.
Un primo nucleo di studi ha riguardato la frustrazione e l’aggressività, con contributi teorici e di ricerca originali anche su temi poco esplorati, come lo spazio personale e la ritualizzazione. Approfondendo questi interessi, i contributi teorici e di ricerca seguenti hanno riguardato gli aspetti cognitivi ed emotivi correlati alla socialità negativa e a quella positiva; riguardo alla prima, particolare attenzione è stata rivolta al bullismo, e per la seconda alla cooperazione, all’empatia, alla prosocialità e all’altruismo. Un altro ampio campo di ricerca ha riguardato le funzioni dei comportamenti a rischio per la salute e il benessere psicosociale in adolescenza, con finalità sia di conoscenza sia di prevenzione, con importanti collaborazioni nazionali e internazionali.
A questi studi si è affiancata la riflessione sulla malattia cronica come sfida allo sviluppo, saldando la propria esperienza personale di malata di sclerosi multipla con il contributo scientifico delle discipline psicologiche; il libro Mille fili mi legano qui. Vivere la malattia rappresenta questa sintesi. Su questa base, lavora da anni alla realizzazione di progetti di intervento psicologico a favore dei malati di sclerosi multipla e più in generale alla promozione di una vita appagante in chi vive una malattia cronica.
L’attenzione alle ricadute applicative delle conoscenze psicologiche, in particolare alla prevenzione, è sempre stata una costante nel suo lavoro di ricerca. Di conseguenza, si è sempre dedicata alla divulgazione della ricerca scientifica, come mostrano i suoi numerosi libri, pubblicati sia in Italia che all’estero presso i maggiori editori, così come gli articoli scritti per la rivista Psicologia Contemporanea, del cui comitato scientifico fa parte e sulla quale tiene la rubrica Cattivi Pensieri.

Note Legali

Contatti 

Il sito è di proprietà di Silvia Bonino, che lo aggiorna e gestisce autonomamente. E’ fatto pertanto divieto di copiare, modificare, caricare, scaricare, trasmettere, pubblicare, o distribuire per se stessi o per terzi per scopi commerciali il contenuto del sito se non dietro autorizzazione scritta di Silvia Bonino.

Silvia Bonino